Domande Frequenti

Q?

Qual è la differenza tra psicologo, psicoterapeuta, psichiatra, coach?

A.

Lo psicologo è un laureato in psicologia (quinquennale oppure le più recenti 3+2) che ha superato l’esame di stato, fatto il tirocinio annuale e si è iscritto all’ordine della propria Regione. Può trattare difficoltà di lieve entità ed il suo intervento non può essere molto prolungato.
Lo psicoterapeuta aggiunge al precedente percorso (o alla laurea in Medicina e Chirurgia) anche quello di una scuola di specializzazione quadriennale e vede pazienti le cui difficoltà sono più profonde. La terapia può protrarsi anche a lungo (ma non necessariamente). L’elenco degli psicoterapeuti è disponibile presso i relativi Ordini Regionali che sono tenuti a renderlo pubblico e consultabile liberamente.
Lo psichiatra ha una laurea in Medicina e Chirurgia e la successiva specializzazione in Psichiatria oltre che essere iscritto all’Ordine dei Medici. Cura patologie mentali gravi e fa principalmente uso di farmaci.
Il coach ha un percorso formativo extrauniversitario per cui non vede pazienti (e non tratta patologie) ma utenti che hanno il desiderio di migliorarsi in qualche ambito o di sorpassare le proprie convinzioni limitanti. Gli interventi del coach sono generalmente molto brevi.

Q?

Quanto dura la terapia?

A.

È impossibile rispondere onestamente a questa domanda. Equivale a chiedere “in quanto tempo perderò 10 kg?”. Il mio lavoro consiste nel dare gli strumenti e l’ambiente ideale per effettuare il cambiamento ma poi sta al soggetto mettersi in gioco.

Q?

Mio figlio sta passando un periodo veramente duro. Mi domando se la terapia potrebbe essere utile.

A.

La terapia è molto utile per alcuni bambini/ragazzi ma non tutti ne hanno bisogno. La cosa migliore da fare e avere un colloquio che permetta di valutare la situazione per poi decidere la strada da fare.

Q?

Qual è l’età minima dei suoi pazienti?

A.

Ho lavorato con bambini dai 4 anni in su. Più sono giovani i miei pazienti e più è veloce il recupero, grazie anche al lavoro congiunto con i genitori.

Q?

Qual è il prossimo passo che devo fare?

A.

Telefonami al 339 6489431 ed insieme capiremo qual è la strada da percorrere